Arezzo, l’Energy festival in tre piazze

ArezzoPiazza Risorgimento, piazza San Jacopo e piazza San Francesco. Qui sabato 28 maggio si svolgerà l’Energy festival.

Nel dettaglio, Piazza Risorgimento sarà dedicata ad energia e ambiente per l’intera giornata ospitando il punto informativo di Estra; il Legambiente Lab con laboratori e attività didattiche; la mostra sulle energie del Treno Verde di Legambiente. E poi Energioca, il grande gioco dell’oca in piazza e giocattoli e giocoleria della tradizione popolare per i più piccoli. Nella piazza sarà allestita anche la giostra carousel gratuita. Alle 10.30 inizierà un confronto su ambiente ed energia al quale parteciperanno Roberto Banchetti, presidente Estra; Marco Sacchetti, assessore ambiente Comune Arezzo; Katiuscia Eroe, responsabile energia e clima Legambiente nazionale; Marco Carletti, responsabile Paes del Comune di Arezzo; Giovanni Cardinali, presidente Fiab e gli studenti dell’istituto tecnico Galilei. L’incontro sarà moderata da Chiara Signorini, presidente di Legambiente.

Piazza San Jacopo sarà la grande cucina del festival in collaborazione con KitchenAid e Gola Gioconda. Dalle 11 alle 12 degustazione dei prodotti tipici locali. Alle 17 Francesco Stilo del ristorante Le Chiavi d’Oro con “La vita è bella… quando si mangia bene”. Alle 18 Luca Scoscini del ristorante Luca e Anna con “L’Aperitivo di Ugo”. Alle 19 Simone Fracassi della Macelleria Fracassi con “Chianina istruzioni per l’uso” con Roberto Burroni di Toscobosco. A chiusura Stefano Fanticelli del Maledetto Toscano con “Bacco, Tabacco e Cenere…”

Piazza San Francesco ospiterà l’evento di chiusura del festival e cioè il concerto dell’Orchestra Multietnica di Arezzo diretta da Enrico Fink.

Precedente Piazze: patrimonio di tutte le città Successivo Olginate (Sondrio): “Qua e là per Piazze e Cortili”